Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di pi!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Quello strano tipo...

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Antonella

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 1190
Et : 42
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: Quello strano tipo...   Ven Lug 04, 2008 5:44 pm

... che l'aspirante magistrato!!!

Giusto per rendervi un p partecipi del mio status attuale... Cool ... vi riporto una parte di una pubblicazione di uno dei docenti del corso che sto seguendo...

Devo dire che tra battute varie riesce a dipingere molto bene questo strano mondo dei concorsisti... Wink

"... il mondo dei concorsisti, ancor pi degli aspiranti magistrati, uno specchio unico che squarcia ogni velo, penetra qualsiasi barriera, fonde tutti gli ostacoli, e rileva con precisione radiografica il nocciolo intimo, le sfaccettature nascoste, le inclinazioni profonde e le pulsioni incoffessabili degli esseri umani.
Quel girone dantesco che il concorso rende infatti arduo l'esercizio della simulazione e mette a nudo, in modo plastico, la mappa genetica di ognuno.
L'aspirante magistrato nudo.
Ma chi allora quello strano esemplare della razza umana che il concorsista? Proviamo a conoscerlo spiandolo da qualche buco della serratura.
Un primo angolo visuale il perch questo curioso personaggio decide di sacrificare pochi o molti anni della sua esistenza sull'altare dello studio seppellendosi in casa e recidendo non di rado il cordone ombelicale con il mondo reale, diventando un tipo umano a s stante, la cui pi grande pulsione erotica la voglia di concorso. Si scopre allora che c' chi lo fa per soldi, chi per missione, chi per imitazione, chi per vocazione ereditaria, chi per la speranza di seduzione, chi perch non vuole fare l'avvocato, chi perch non sa che fare, chi per tutte queste ragioni, chi non sa perch, chi, senza rendersene conto, in virt di un curioso fenomeno fisico di materializzazione, un giorno si trovato, con altre duecento persone, in una sala dove iniziava un corso di preparazione per gli scritti dell'anno successivo. E vi rimasto nei secoli.
Sono altrettanti esemplari umani.
Un altro spioncino il come questo curioso personaggio approccia la sfida dell'esame.
C' l'animale concorsuale, che nella competizione con gli altri e nell'anelito verso l'obiettivo, reperisce risorse ignote per dare il meglio di s, anzi di pi....................................................................................................................................

Ecco l un altro esemplare.................. il colorito pallido di una vigilia sofferta, le occhiaie chilometriche di una notte di studio, lo sguardo pallato tipico del pesce, i movimenti elastici non pi di quelli del favoloso Zed di Raffaella Carr, l'affiorare di risolini isterici senza un perch, le frasi sconclusionate snocciolate a valanga senza articolare bene le parole, l'alone inconfondibile che dipinge, rendendola tragica, la faccia di chi ha appena patito un gravissimo lutto familiare o sta per subire un impatto frontale con un veicolo di grossa cilindrata che procede ad altissima velocit. In fondo, se lo guardi bene, non capisci se vivo......................................................................

C' poi la platea di color che son sospesi, n gagliardi n ominidi, n mostri n fessi. Scriveranno pi o meno quello che sanno. Valicheranno l'asticella in base al fattore culo di romaniano conio................................................

C' poi il prototipo del santo subito, un generoso in attesa di beatificazione, che sprigiona energie e dissipa tempo che vale oro, per aiutare, sostenere, sorreggere, se non far copiare chi ha il culo (sempre quello...) di capitargli attorno, non importa se amico, conoscente o ignoto. E ci fino all'estremo di sacrificare s stesso per far vincere il concorso a chi sarebbe meglio vestisse la toga ed il tocco solo in qualche goliardica carnecialata.
Non mancano, naturalmente,coloro che stanno nel mezzo, n destinati ad essere fritti nella padella cocente dell'inferno ma neanche in attesa di assurgere in paradiso con la testa cinta dell'aureola. Sono persone normali, che ci interessano poco.........................................................................

Ultimo capitolo il rapporto tra i concorsisti di sesso maschile e le donne, epifania della molla che spinge le femmine a selezionare le loro prede........
Da mero concorsita sei uno sfigato totale, potrai avere qualche attenzione, a pagamento, al pi, dalla donna scimmia di Ugo Tognazzi.
Dopo che avrai consegnato le prove scritte, la mera chance di vittoria sar una dote che ti consentir di beneficiare di un'occhiata, se non di un bacio sulla guancia in segno di saluto, di una donna definibile tale non solo per ragioni anagrafiche.
Se poi supererai lo scritto, la consistenza della percentuale di successo finale sar cos panciuta da renderti possibile, studio per gli orali permettendo, la seduzione di qualsiasi aspirante uditrice, finanche carina, ai cui occhi apparirai come un supereroe.
Guadato l'orale, magistrato ormai in pectore, e ancor pi quando avrai indossato la toga sullo scranno dell'aula di udienza, potrai farti anche qualche pezzo di figa.
Se poi riuscirai vittorioso al concorso pi difficile, quello pirandelliano per il Consiglio di Stato, potrai possedere la donna dei tuoi sogni".......................................................


Come vi sarete ben resi conto leggendo queste parole, il mio "mondo attuale" nn frequentato da persone tanto normali....... quindi... se ogni tanto notate da parte mia qualche atteggiamento strano o qualche segno di squilibrio nn abbiate paura... la normale reazione dopo una frequentazione di anni ed aaaaaaaaaaanni con i concorsisti!!! Very Happy Very Happy jocolor jocolor
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
FORRESTGUMP-CAPOSALA

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 932
Localizzazione : L'ISOLA CHE NON C'E'
Data d'iscrizione : 02.05.08

MessaggioTitolo: Re: Quello strano tipo...   Lun Lug 07, 2008 2:40 pm

ANTO''' confused confused ho letto tutto st popo di robbbba(raro che per me una parola e poca e du so troppe!!!!)solo perch l'hai scritta tu.....e per giungere alla conclusione finale che il tuo "mondo attuale" non frequentato da persone tanto normali.......beh..vorrei ben vedere,ci stai tu!!!!!
e non mettere la scusa che il tuo "mondo attuale" causa da parte tua un atteggiamento strano o qualche segno di squilibrio......sei cascarta per le scale da piccola.....io lo so su...non fa niente,noi ti vogliamo un casino di bene lo stesso!!!!! Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonella

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 1190
Et : 42
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: Re: Quello strano tipo...   Lun Lug 07, 2008 6:36 pm

ahahahahah... capo... ma io so che tu sai... perch se ben ti ricordi quando sono caduta c'eri anche tu!!!

Eravamo due bimbi, stavamo giocando per le scale e ad un certo punto siamo rotolati gi tutti e due... e le nostre teste nn sono state risparmiate!!! drunken drunken drunken drunken

Dai che bello essere un p fuori dalla norma... almeno ci si distingue!!! jocolor jocolor cherry geek sunny sunny

_________________
Nihil difficile volenti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Quello strano tipo...   

Torna in alto Andare in basso
 
Quello strano tipo...
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dimmi che Vino bevi e ti dir chi sei
» Tutto quello che avreste voluto sapere della storia e che non avete mai osato chiedere (1): la Perigliosa Storia del Wc, della Pip e della Pup
» Che tipo di viaggiatori siete?
» Ho uno strano presentimento.
» Preferite il cinema d'autore o quello di genere?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: UNITALSI IN SIMPATIA :: News Personali-
Vai verso: